Resoconto settimanale del mercato 12/03/2018

ANALISI DEL MERCATO

Il mercato delle criptovalute ha subito un’altra correzione la scorsa settimana, con il marketcap complessivo calato del 23% a $ 357 miliardi. Bitcoin è sceso del 23% a $ 8.570 mentre ether è diminuito del 20% a $ 670.
   
Riteniamo che il declino sia dovuto ad alcune cattive notizie riguardanti i fondamenti della criptovaluta: il governo giapponese ha multato alcuni exchange di criptovalute, la SEC ha chiesto agli exchange di registrarsi presso di loro per operare ed infine la paura scatenata dall’hack di un bot di che operando tramite le API di Binance ha sottratto fondi ai malcapitati (alla fine si è scoperto che le persone sono state truffate da siti di phishing).

Per la prima volta in questa rubrica parleremo dello stato delle Initial Coin Offering. Recentemente, la maggior parte delle ICO è scesa al di sotto del prezzo ICO. Il livello di declino è ancora più marcato rispetto allo scorso inverno vissuto durante ottobre / novembre 2017.

Ci sono due ragioni per motivare quanto appena detto:

  1. il mercato orso nelle criptovalute,
  2. la riluttanza dei maggiori exchange a listare nuovi token.

Di conseguenza, i partecipanti alle ICO non sono in grado di convertire rapidamente i token in ether. Questo crea un circolo vizioso che rallenta il mercato ICO così facendo i progetti stanno avendo più difficoltà a raccogliere fondi perché gli investitori sono bloccati con i loro token delle ICO precedenti.

Pertanto, prevediamo che sarà molto più difficile per i progetti raggiungere i loro obiettivi di finanziamento nel prossimo futuro. Il tavolo da gioco si è completamente trasformato rispetto a due mesi fa: gli investitori in ICO possono ora essere selettivi su quale progetto finanziare senza preoccuparsi di finire rapidamente il crowdsale a causa del raggiungimento tempestivo dell’Hard cap come succedeva in passato quando le ICO terminavano in pochissimo tempo.

Commenta