Poloniex delista 9 cryptovalute dal mercato USA

Poloniex delista nove cryptovalute citando l’incertezza normativa degli stati uniti.

L’incertezza normativa del mercato statunitense ha portato al delisting di nove cryptovalute nella piattaforma Poloniex.

La piattaforma annunciò che stava disabilitando i servizi di trading per nove cripto-asset;

Ardor [ARDR], Bytecoin [BCN], Decred [DCR], GameCredits [GAME], Gas [GAS], Lisk [LSK], Nxt [NXT], Omni Layer [OMNI] e Augur [REP] dal 29 Maggio.

La piattaforma ha rivelato che la mancanza di chiarezza nei regolamenti delle criptovalute del paese ha accelerato il delisting.

Poloniex è stata acquisita da Circle, una delle principali piattaforme di pagamento, nel febbraio 2018.

Jeremy Allaire ha espresso la sua “frustrazione” in una serie di tweet, dicendo che siamo in un ambiente limitato.

Ha dichiarato:

"Recentemente l'orientamento delle autorità di regolamentazione statunitensi sul considerare gli asset crypto come titoli ha portato a questi provvedimenti.

Non siamo d'accordo sul fatto che debbano essere considerati titoli, ma dobbiamo assicurarci di rispettare le leggi statunitensi”.

L’amministratore delegato ha inoltre affermato:

“Abbiamo bisogno di politiche che incoraggino lo sviluppo, l'uso e la creatività, continueremo a promuovere gli asset digitali a livello globale”.

La mancanza di chiarezza sullo status legale delle cryptovalute, ostacolerebbe la partecipazione di persone e imprese negli Stati Uniti.