Blockchain o Buzzword?

“Blockchain” utilizzata dalla London Rail Company.

Una startup londinese che ha l’obiettivo di diventare il principale player al mondo per la raccolta di dati sui trasporti, ha iniziato a collaborare con la compagnia ferroviaria Go-Ahead. 

DOVU è stata lanciata due anni fa ed è supportata da InMotion Ventures di Jaguar Land Rover e dal fondo sponsorizzato dal governo britannico Creative England. 

Go-Ahead, allo stesso modo, è quotata sul FTSE 250, vanta oltre un miliardo di passeggeri all’anno.

Secondo TechCrunch, la compagnia ferroviaria prevede di utilizzare la piattaforma di ricompensa basata sulla blockchain di DOVU, sul tipo di dati che saranno raccolti non è stato dettagliato, ma è noto che i clienti saranno in grado di guadagnare punti fedeltà sotto forma di criptovaluta per condividere tali dati. 

Blockchain o Buzzword? 

Da quel che sembra, il piano di DOVU e Go-Ahead sembra un primo esempio di un progetto “blockchain” che mira a centralizzare ulteriormente un’industria già centralizzata, invece di distruggerla o decentralizzarla.

 Sembra anche che la “tecnologia blockchain” sia utilizzata come poco più di una parola d’ordine applicata ai punti di ricompensa tradizionali per il completamento dei sondaggi post-corsa.

Tuttavia, è comunque un esempio di come la “blockchain technology” continui a permeare dopo l’anno 2017.