Venezuela e Bitcoin

Un Venezuelano spiega come Bitcoin salva la sua famiglia.

Con l’intensificarsi della situazione in Venezuela, un utente locale spiega come lui e la sua famiglia usano la criptovaluta per sopravvivere alla crisi in corso nel paese. 

Mantiene tutti i suoi soldi in bitcoin, scambia solo piccole quantità nel bolivar iperinflazionante quando necessario. 

Bitcoin Not Bolivar 

Carlos Hernández, un venezuelano residente a Ciudad Guayana, ha raccontato la sua storia sul New York Times su come il bitcoin sta salvando la sua famiglia durante la crisi in corso in Venezuela. 

Citando il tasso di inflazione giornaliera del bolivar di circa il 3,5%, ha scritto: 

“Non possiedo bolívars, la valuta ufficiale del Venezuela. Tengo tutti i miei soldi in bitcoin. Mantenerlo in bolívars sarebbe un suicidio finanziario”.

Ha spiegato di non avere un conto bancario all’estero e “Con i controlli valutari del Venezuela, non c’è un modo facile per me di usare una valuta straniera convenzionale come i dollari americani”.

 Il venezuelano spiega come Bitcoin salva la sua famiglia Hernández ha rivelato che la criptovaluta gli ha permesso di coprire le spese domestiche da solo, notando che suo padre, un impiegato governativo, guadagna $ 6 al mese e che la sua mamma casalinga non ha entrate. 

Anche suo fratello fa affidamento sulla criptovaluta. Juan, un avvocato di 28 anni, è diventato un libero professionista perché “in tempi di iperinflazione, tutti stanno diventando sempre più poveri, compresi i clienti di un avvocato”, ha spiegato Hernández. 

Ha aggiunto che suo fratello “ha dovuto passare alle criptovalute per essere pagato” perché non poteva usare Paypal, un modo comune per i siti web di pagare i freelance, a causa dei “controlli di scambio qui permettono alle banche venezuelane di usare solo la valuta locale”. 

Inoltre, la criptovaluta aiutò Juan a evitare che i suoi soldi venissero confiscati ai confini quando tentò di trasferirsi in Colombia.

“Il personale militare venezuelano alle frontiere ha la reputazione di prendere i soldi di chi vuole andarsene”, ha esclamato Hernández. 

Usa Localbitcoins per trovare acquirenti che usano la stessa banca che fa “il bonifico bancario può passare immediatamente”, ha detto, elaborando: 

“Non posso cambiare troppi bitcoin contemporaneamente, però. Il governo non monitora le transazioni di criptovaluta (ancora), ma monitora le transazioni in bolívars – e qualsiasi valore di circa $ 50 o più congelerà automaticamente il tuo account finché non potrai spiegare alla tua banca da dove provengono i fondi.