Grin e MimbleWimble

Grin è un’implementazione del protocollo MimbleWimble che mira ad essere una moneta per la privacy scalabile, non ha ne indirizzi, ne importi ed utilizza meno spazio di memoria rispetto ad altre monete.

Ha un fondatore anonimo, è stata sviluppata dalla comunità ed ha in programma di lanciare la mainnet nel Q1 2019. Il suo algoritmo di mining è attualmente resistente all’ASIC, il che significa che si puó “minare” Grin con il computer.

Il protocollo MimbleWimble è un progetto basato su blockchain in cui la memorizzazione dei dati richiesta è ridotta al minimo e scalabile.

Nota nerd: Il progetto è chiamato Grin come un cenno alla Gringotts Wizarding Bank di Harry Potter.

Come funziona MimbleWimble?

MimbleWimble richiede una conoscenza di base del modello di output di transazioni non utilizzate da Bitcoin (UTXO):

Se Alice invia 1 bitcoin a Marco, non si limita a trasferire un 1 bitcoin balance a lui come uno scambio di contanti, che assomiglia a:

Alice -1 Bitcoin

Marco +1 Bitcoin

Questo ha senso, vero? Ma non è così che funziona la contabilità bitcoin. Ogni transazione è composta da un insieme di input e output che vanno da una persona all’altra. 

A volte ci possono essere centinaia di input in questa transazione ed ogni transazione deve essere firmata individualmente dal wallet. Come si puó vedere, questo aggiunge molti dati alla blockchain che diventa ingombrante. 

La transazione di Alice potrebbe essere più simile a questa: 

Alice – [0.2 + 0.1 + 0.7], dove [X + Y + Z] 

sono transazioni precedenti che devono essere raggruppate e convalidate dal wallet di Alice. 

Sembra complicato, ma questo è un modello di consenso comprovato che si è dimostrato sicuro. Altri modelli offrono una sicurezza più sperimentale.

MimbleWimble cambia questo modello creando una multisign per tutti gli input e output. Le parti coinvolte in una transazione creano una chiave pubblica in grado di verificare la transazione. 

Non ci sono indirizzi nel sistema perché due parti coinvolte in una transazione condividono quello che viene chiamato  blinding factor” in cui solo quelle due parti sanno di essere coinvolte in una transazione, mantenendo la privacy della rete.

L’unica verifica necessaria è che non vengano creati nuovi fondi e che le parti coinvolte nella transazione abbiano la proprietà delle loro chiavi. 

Entrambi questi processi vengono eseguiti utilizzando un elemento per oscurare i valori; basandosi sulla moltiplicazione e l’aggiunta di fattori segreti per oscurare i valori reali. 

Ecco un esempio molto semplice di come funziona nella crittografia: 

1 + 2 = 3 // 1 + 2-3 = 0 

Questa è una semplice equazione bilanciata per mostrare che non è stato creato nuovo denaro (riorganizzato per mostrare che il saldo è zero). 

1 (5) +2 (5) = 3 (5) 

Qui un numero segreto di 5 viene moltiplicato per tutte le variabili, che oscurano i valori originali. 

5 + 10 = 15

I valori e il blinding factor sono ora privati e si puó ancora provare che non è stato creato nuovo denaro.

Questo meccanismo è molto più leggero rispetto a quello che mantiene pubblicamente tutti gli input e gli output su un nodo completo per l’intera blockchain. In questo caso i dati in eccesso vengono semplicemente eliminati. 

Un problema con Bitcoin ed Ethereum in questo momento è il numero decrescente di unità che eseguono  nodi completi, la decentralizzazione richiede alle parti di eseguire nodi di tipo full. Un nodo completo (full node) ospita l’intera cronologia blockchain, che diventa ogni giorno più pesante.

In Bitcoin, questo richiede il download di tutti gli input e tutti gli output di tutte le transazioni, che diventa esponenzialmente più grande col passare del tempo perché ci sono ingressi più piccoli e da raggruppare. 

Meno nodi completi significano che la blockchain è più centralizzata e incline alla manipolazione. 

I nodi leggeri su entrambe le piattaforme possono verificare le transazioni, ma devono essere serviti da nodi completi per connettersi alle loro reti. 

La blockchain di Ethereum, ad esempio, ha una dimensione superiore a 1 TB e il numero di nodi completi diminuisce poiché l’incentivo a eseguire un nodo completo è solo per mantenere l’integrità della rete. 

Bitcoin può attualmente imitare la funzione di privacy di MimbleWimble usando quel che viene chiamato CoinJoin, ma questo non è l’impostazione predefinita e quindi presenta diversi problemi di sicurezza. 

Alcune implementazioni utilizzano un server centrale che richiede di fidarsi di un intermediario, quindi non è una vera implementazione nativa.

Cos’è Grin Coin?

Grin è un’implementazione della moneta privata di MimbleWimble sulla sua blockchain che viene sviluppata utilizzando il linguaggio di programmazione Rust, noto per la velocità e la scalabilità nelle applicazioni di rete.

Come Bitcoin, Grin utilizza il Proof of Work, ma con un algoritmo chiamato Cuckoo Cycle, che si è dimostrato resistente all’ASIC.

I principi del progetto sono: 
  • Privacy come impostazione predefinita 
  • Transazioni scalabili memorizzando una frazione di dati 
  • Comprovata crittografia che è stata testata per decenni 
  • Design semplice per transazioni peer-to-peer

Una critica che è stata livellata al sistema in questo momento è che entrambe le parti devono essere online per impegnarsi in una transazione, mentre in bitcoin posso inviare comunque. 

Questo suona come un grande difetto, ma deriva da un fraintendimento di come la parola “interattivo” sia usata nella crittografia, il che dimostra che è necessario un back-and-forth e non che le 2 parti devono essere online nello stesso momento. 

Non c’è fondatore del progetto e mira ad avere un buon lancio. 

Secondo i principi di finanziamento della comunità, non ci sarà mai un ICO e il lancio sarà preannunciato.

Non vi sarà alcuna percentuale di guadagni destinati agli sviluppatori e nessuna accettazione di capitale con un’aspettativa di profitto o un’influenza indebita sul processo decisionale del progetto. 

Grin è stato sviluppato da una comunità che ha raccolto un totale di $ 55k in donazioni per far sì che uno sviluppatore dedichi l’attenzione a tempo pieno al progetto. 

Recentemente, gli sviluppatori hanno identificato che avranno bisogno di circa $ 80k per gli audit di sicurezza prima del lancio.

Politica monetaria

Grin viene rilasciato ogni secondo ed è probabile che rimanga così per sempre.

La ricompensa del blocco è di 60 grin con un target di blocco ogni minuto. Ciò conferisce al progetto una politica monetaria prevedibile in cui la diluizione diventa più piccola ogni anno.

Dopo 10 anni ci sarà un’inflazione inferiore al 10%, dopo 20 anni meno del 5%, dopo 25 anni meno del 4% e così via.

Alcuni analisti ritengono che le valute di approvvigionamento, come il bitcoin, siano sperimentali perchè non è prevedibile come reagiranno i miners e il mercato quando i premi a blocchi scompariranno, e i miners fanno affidamento solo sulle commissioni di transazione.

Un’emissione di questo tipo con dell’inflazione infinita garantisce che i minatori siano infinitamente incentivati a garantire la catena.

Questa politica monetaria mira a sostenere un denaro digitale che si trasforma in un oro digitale quando l’inflazione si avvicina allo 0% e non ricompensa gli speculatori quasi quanto un pre-mine.

Per concludere, MimbleWimble e Grin sono ancora in una fase sperimentale, ma qui ci sono i punti di forza e di debolezza del progetto.

Punti di forza:

– Nativamente privato

– Socialmente scalabile (leggero)

– Mining ASIC resistente compatibile con CPU

– No ICO o pre-mine

– Team di fondatori anonimi con particolare attenzione allo sviluppo della comunità

PUNTI DI DEBOLEZZA :

– I nodi devono essere online per effettuare transazioni

– Nessuno script o alcun linguaggio di programmazione

– Molte monete forti in competizione (ZEC, XMR, BTC).

È possibile che i fondatori anonimi di MimbleWimble e Grin abbiano riconosciuto che lasciare Bitcoin e non farsi mai conoscere sia stata la cosa migliore che Satoshi abbia mai fatto per la rete perché ha permesso allo sviluppo di continuare in modo decentralizzato senza che tutti si concentrassero su un leader.

La leadership nelle crypto può essere vista come una responsabilità.

I fondatori del progetto offrono un punto centrale di fallimento o successo in un progetto, e Grin non ha questo “centro”.

MimbleWimble e Grin possono avere leader di spicco della comunità, proprio come Bitcoin e Monero, ma questi non sono fondatori che hanno accesso privilegiato all’equity con pre-mine o ICO.

Nota nerd: cosa c’entrAno i riferimEnti Con Harry Potter?

Come accennato, Grin e MimbleWimble sono stati creati in modo anonimo, proprio come Bitcoin. I creatori lo hanno fatto usando pseudonimi legati a Harry Potter e i riferimenti sono intrecciati nella storia della moneta.

Nella serie, MimbleWimble è la maledizione linguistica originariamente usata da Gilderoy Lockhart per insegnare ai suoi studenti a difendersi meglio nel Dueling Club.

Il progetto  MimbleWimble è stato pubblicato da “Tom Elvis Jedusor”, (su un forum Bitcoin) che è un anagramma di Voldemort in francese. “Ignotus Peverell”, il mago che ha inventato il mantello dell’invisibilità, ha pubblicato il link Github alla sua implementazione di MimbleWimble chiamato Grin pochi mesi dopo. 

Riferimenti:

grin.mw

https://github.com/

mimblewimble/grin

https://gitter.im/grin_community/Lobby

https://gitter.im/grin_community/dev

Unofficial Telegram Group: @grincoin

Unofficial Twitter Account: (twitter.com/grinmw)

Official twitter @grincouncil (twitter.com/grincouncil)

Community Telegram Ita: t.me/grinitalia

Status:  testnet4, Soon Mainnet!