Samsung brevetta in UK uno smartphone con wallet crypto incluso

Il produttore Samsung ha depositato un brevetto dove prende in considerazione l’idea di integrare un portafoglio cripto nei suoi smartphone. Il deposito, presentato all’UK (Intellectual Property Office) il 27 dicembre, rafforza i rapporti emersi all’inizio di questo mese sostenendo che l’integrazione della criptovaluta era nell’agenda di Samsung.

Cresce la speculazione dove Samsung potrebbe essere sul punto di lanciare uno smartphone “cripto-dotato”. Il deposito di un brevetto il 27 dicembre, dopo settimane di voci, ha aggiunto peso all’idea fondata che Samsung abbia le criptovalute sulla sua tabella di marcia, e che un portafoglio incorporato possa essere la prossima caratteristica da aggiungere ai suoi telefoni di punta. Semplicemente intitolato “Samsung Crypto Wallet”, il brevetto UK00003363431 non rivela molto in dettaglio, ma il suo nome è abbastanza chiaro.

Come risultato del deposito, gli utenti cripto rimarranno con due dubbi:

1. Samsung sta sviluppando un portafoglio hardware stand alone o un portafoglio smartphone integrato?

2. Il brevetto è stato depositato in modo difensivo o offensivo? In altre parole, Samsung ha intenzione di sviluppare effettivamente il dispositivo nel prossimo futuro?

È prassi comune per le società di depositare in modo prolifico brevetti e registrare marchi commerciali, anche se solo una manciata di questi porterà a un prodotto commercializzato. In effetti, per lo stesso motivo è stato approvato il brevetto Samsung Crypto Wallet.

Gli smartphone Blockchain stanno proliferando

Con ogni nuova versione di smartphone, come il Samsung Galaxy e l’iPhone di Apple, i miglioramenti tecnici da un modello all’altro diventano meno visibili e le nuove funzionalità sono meno frequenti. L’integrazione di un portafoglio di criptovalute, con la sua chiave privata archiviata in una “zona protetta” separata dal resto delle operazioni principali del telefono, offre ai produttori l’opportunità di distinguere i loro telefoni dalla concorrenza. Dà anche agli utenti cripto un nuovo gadget da desiderare. Ad oggi, tuttavia, i cosiddetti telefoni blockchain sono stati deludenti.

Fonte: news.bitcoin.com