[ICO Review] BitTorrent [BTT]: parte di in un trinomio esplosivo!

Conclusa in circa 15 min, ricorda i tempi d’oro del boom delle ICO del 2017, è la ICO BITTORRENT [BTT] by TRON promossa dalla piattaforma di lancio Binance launchpad. Si tratta di un Utility Token su base TRON [TRX] blockchain (TRC-10) che in questi giorni sta facendo parlare molto di se.

L’impostazione economica della ICO è interessante e si differenzia un po’ dalle solite. Focalizziamo alcune specifiche:

  • Gestita da Binance attraverso il programma launchpad: era possibile parteciparvi con BNB o TRX.
  • TRON ha creato un Utility Token (TRC-10) per una piattaforma che è già di sua proprietà: BitTorrent, Inc. acquistata da TRON Foundation diversi mesi fa alla cifra di 140 milioni di dollari.
  • Modello di bonus crescente mentre nelle ICO della vecchia guardia solitamente era decrescente.
  • Prezzo private sale più alto 0.000177$ del public sale 0.00012 $
  • Prezzo ICO bassissimo
  • Percentuale di allocazione token di public sale (6%) molto basso, distribuzione del rimanente compreso private sale attraverso una strategia progressiva di lungo termine (sbloccheranno i token fino al 2028, per l’airdop fino al 2025).
  • La cifra target poteva essere più alta considerando i protagonisti: raccolti circa 26.5 milioni di dollari di cui circa 7.2 milioni $ in public sale e 19.3 milioni $ in private/seed sale.
  • Creazione di un utility token per un azienda (BitTorrent) avente già milioni di utilizzatori.

Date queste peculiarità si intravede un’astuta strategia economica: TRON non ha puntato a raccogliere cifre esagerate in fase ICO, sebbene 26.5 milioni di $ non siano certo noccioline, piuttosto pare concentrarsi sulla valorizzare del token BTT cogliendo la palla al balzo per sostenere anche il prezzo di TRX.

Ha lasciato molti a bocca asciutta per via del bassissimo hard cap della public sale e ha venduto il token ad un prezzo in un certo senso “indumpabile” (o limitatamente dumpabile) in quanto molto vicino alla più piccola unità in cui è divisibile/trasferibile bitcoin: 0.00012$ sono circa 3.5 satoshi e il prezzo minimo a cui può scendere è 1 satoshi (con il cambio BTC/USD attuale sarebbe “solo” poco più di 1/3 del prezzo della public sale) oltre ovviamente a zero. Bell’idea! Altri aspetti interessanti sono l’airdrop a lento rilascio, il listing su Binance e la bassa capitalizzazione iniziale (il circulating supply è di circa 89.1 miliardi di BTT) che ammonta a circa 10.68 milioni di $ equivalenti.

Cosa possiamo aspettarci ?

Per come è strutturata la ICO e il suo contesto potrebbe generarsi una discreta pressione di acquisto di token BTT una volta listato, mentre in parallelo TRX potrebbe godere di una tendenza all’holding grazie al piano airdrop di BTT di durata 6 anni.

Il trinomio TRON, BITORRENT, BINANCE avvantaggia tutte le parti, in particolare i progetti di Justin Sun (i primi due) che godono di un piano economico interessante, pensato dal breve al lungo periodo. Non è da escludere che riesca a coprire il ROI dell’acquisto di Bitorrent in tempi record.

Dalle ore 10:00 UTC di giovedì 31 gennaio 2019 è possibile scambiare BTT con BTC, BNB, USDT su Binance.

AGGIORNAMENTO (ore 10:08 UTC 31/01/19): Binance è stato puntualissimo e ha listato il token esattamente all’orario previsto. Il prezzo è subito schizzato a oltre 13 satoshi (circa x3 – x4 da prezzo ICO), il volume di scambio è già oltre 3000 btc solo nello scambio BTT/BTC.

Fonti:

https://info.binance.com/en/research/BTT-2019-1-17.html

https://support.binance.com/hc/en-us/articles/360022429812