Cinque settori in cui troveremo presto la Blockchain

Quello che segue è un articolo scritto da Stephan Tual, fondatore di Slock.it, affermato esperto di Blockchain e Smart Contract.
Vengono esplicati cinque interessanti esempi di applicazione della blockchain mostrati già nell’ormai lontano 2016 al Mobile World Congress.

Siamo tornati da #MWC16, esausti ma entusiasti, dopo aver raggiunto le finali di IoT Stars e aver vinto il 4YFN conference IoT award.

E’ stata una settimana fantastica, e vorremmo ringraziare i nostri ospiti dello stand e i nostri partner, Canonical & Samsung. Una cosa è certa: stiamo facendo dei grandi passi avanti nel nostro obiettivo di separare definitivamente la tecnologia blockchain dalla “bolla-crypto” e di portarla ad essere mainstream e di pubblica utilità – e stiamo appena iniziando.

Da sinistra a destra, Maarten Ectors (VP di IoT, Canonical), Marc Shuttleworth (Presidente esecutivo, Canonical), Lefteris Karapetsas (Slock. it), Simon Jentzsch (Slock. it), Stephan Tual (Slock. it) e Wei Xiao (Samsung SSI).

Una parte molto importante della nostra strategia è quella di rendere possibile la gestione di Ethereum su qualsiasi cosa. Argomento sinora di dominio dei soli geek più preparati, vogliamo aiutare un passaggio netto ad una vasta gamma di dispositivi di tutti i giorni grazie al framework Ethereum che stiamo sviluppando.

Ecco una rapida selezione di ciò che era in mostra a MWC e cosa aspettarsi nei prossimi mesi.

1. IL COMPUTER ETHEREUM

Il nostro prototipo di computer Ethereum, in esecuzione per tutta la durata del MWC, basati su moduli Samsung Artik 5 e sfruttando il sistema operativo Ubuntu Core. E’ stata mostrata la possibilità di apertura delle porte di apertura (utile in caso si voglia affittare l’accesso ad un appartamento o ad un ufficio) così come l’ accensione e lo spegnimento di una lampadina vicina per dimostrare la flessibilità nelle disparate applicazioni di questa macchina.

Il lavoro sul Computer Ethereum sta progredendo bene e presto annunceremo nuovi prodotti correlati da mandare in produzione.

2 . D-SLAMS (Digital Subscriber Line Access MultiplexeR)

This D-SLAM by Keymile — the type you’d find inside your local phone exchange, connecting DSL lines — was running Ethereum — not in the future, but today.
Questo è il D-SLAM Keymile – è un dispositivo che si trova all’interno delle centrali telefoniche locali, utilizzato per rendere possibile la connessioni alle linee xDSL – è possibile interfacciare questa macchina ad Ethereum – non parliamo di futuro, ma di oggi.

Think using the blockchain to transparently track bandwidth, share the DSLAM resources, etc. And because the Ethereum Framework is accessible via a simple app store (pictured above), it’s now easier than ever for developers to integrate blockchain solutions as part of their products.

Pensate di usare la blockchain per tracciare in modo completamente trasparente la larghezza di banda, condividere in maniera efficiente ed efficace le risorse DSLAM, ecc. In questo prototipo il Framework di  Ethereum è accessibile tramite un semplice app-store (foto sopra), questo dimostra quanto ora sia estremamente più semplice per gli sviluppatori offrire soluzioni integrate nella blockchain come parte integrante dei loro prodotti.

3. GATEWAY IOT INDUSTRIALI

E’ stato mostrato come il gateway Dell Edge 5000 sia in grado di aggregare dati provenienti da sensori dei più svariati tipi in maniera automatizzata registrando e interfacciandosi con la blockchain. Questo è un ottimo esempio di utilizzo conveniente ed efficace dell’internet delle cose (IOT) e siamo in trepidante attesa di sperimentare ancora meglio la piattaforma che attualmente è in fase di sviluppo.

 

4. STAMPANTI 3D

Our friends at 3DPlex were demoing an Ubuntu-core driven 3D printer, printing cases and toys for the duration of the show. Running Ethereum here would enable the rental of machine time — conveniently and securely through a single smart contract transaction.

I nostri amici di 3DPlex hanno mostrato al pubblico una stampante 3D basata sul sistema operativo Ubuntu-core, hanno stampato custodie per dispositivi e giocattoli per tutta la durata dell’evento. E’ stato dimostrato come l’implementazione di reti come quella di Ethereum in questi dispositivi ne permetterebbe il noleggio a tempo – comodamente e in modo sicuro attraverso transazioni gestite mediante smart-contract.

5. IOT IN QUALSIASI COSA

Il team di CloudPlugs ha portato una valigia imbottita piuttosto intrigante, completa di campioni di tutto ciò che si potrebbe desiderare controllare da remoto mediante internet, prese di corrente di rete, luci, schermi LCD e una grande serie di controllori di supervisione e acquisizione dati nonchè soluzioni di Building Management (BMS), sistemi integrati di gestione degli edifici a 360gradi.

Siamo fortemente convinti del potenziale della blockchain nel settore industriale e abitativo, in particolare per quanto riguarda la gestione della gestione della catena di distribuzione. Non vediamo l’ ora di mettere le mani sulla valigia magica di CloudPlug!

eXTRA: DRONI & Robot

It’s no secret I have a personal obsession in bringing the blockchain to drones — (this will be the subject of a future blog post, around automated service discovery).

So imagine how pleased I was when I spotted these UAVs sporting the now familiar Ubuntu Core logo, ready to load up Ethereum and coordinate around a shared blockchain state, rather than follow instructions from unreliable, centralized base stations.

Non è un segreto che io abbia un’ ossessione personale nell’implementare la blockchain nella gestione dei droni.

Immaginate quindi la mia felicità quando ho notato questi dispositivi già in grado di interfacciarsi con il framework di Ethereum e coordinare il comportamento di droni mediante l’utilizzo della blockchain, piuttosto che seguire le istruzioni date da stazioni base centralizzate inaffidabili.

Ed infine – canta, balla, gioca a calcio e un giorno (molto vicino) eseguirà smart-contracts:

… in questo video il robot ama seguire la palla rossa, ma il fatto che funzioni grazie ad un sistema operativo come Ubuntu Core gli consente di interfacciarsi perfettamente con la rete di Ethereum, o qualsiasi altra blockchain atta allo scopo.  Grazie agli amici di Ro-Botica per averci fatto divertire.

Adriatic Crypto Hub Co-Founder
Web designer

Commenta